Sinergia mondo cucina: Lube sceglie Vesuvio e Satin di Lapitec® per i top delle sue cucine moderne

Lapitec rafforza la presenza nel mondo dei top per cucine moderne e sigla un importante accordo con l’iconico marchio italiano Lube. Il 22 luglio prossimo, infatti, durante l’evento che celebra il cinquantesimo anniversario dell’azienda di cucine, sarà esposta la cucina moderna Immagina Bridge che avrà, per la prima volta, top e schienali realizzati completamente in Lapitec®, nella finitura Satin colore Grigio Cemento da 20 mm. 
«Il Lapitec® – commenta Carlo Sacchi, responsabile del reparto ricerca e sviluppo di Lube – è uno dei materiali più interessanti degli ultimi anni. Le sue caratteristiche tecniche, la grande lavorabilità, la sua versatilità e la naturale bellezza estetica contribuiscono a renderlo un prodotto ideale per le applicazioni in cucina. Per ora, introdurremo nella nostra gamma due finiture, Vesuvio e Satin, e diverse colorazioni sia monocromatiche sia venate. È una partnership importante che nasce dalla volontà di offrire ai nostri clienti un materiale d’eccellenza, innovativo e completamente Made in Italy».
Grazie a questa sinergia, continua e si consolida il forte legame che l’azienda veneta ha con i principali produttori di cucine a livello nazionale ed europeo. 
«Lube – commenta Gino Sartor, area manager Italia di Lapitec – è un marchio storico che rappresenta un punto di riferimento per il mercato e per i consumatori. È quindi un orgoglio poter collaborare con un’azienda che ha continuato a innovare e a influenzare le tendenze di molte generazioni di italiani. Questo accordo si inserisce in un percorso di forte consolidamento della nostra presenza nel settore cucina che, fra i vari settori di applicazione della pietra sinterizzata, si è dimostrato molto attento alla nostra proposta tecnica ed estetica».