Le soluzioni Lapitec per i rivestimenti di grandi dimensioni al BAU 2017

Saranno gli architetti i protagonisti dello stand Lapitec® al Bau. Dal 16 al 21 Gennaio, infatti, l’azienda porta a Monaco (Pad. A4 – 400) tutte le tecnologie sviluppate per i rivestimenti di grandi dimensioni e le grandi superfici. In primo piano, Urban, la collezione dedicata agli esterni, poi una lastra con un articolato progetto grafico per esprimere l’elevata lavorabilità del materiale; infine, una parete intera ospiterà diversi sistemi di fissaggio delle lastre per evidenziare la grande versatilità a livello di installazione.
 
Urban, grandi lastre per grandi spazi
 
Pensata a livello estetico e tecnico per le esigenze dell’architettura, questa novità vuole diventare un materiale d’elezione per grandi superfici come facciate esterne, rivestimenti di grandi dimensioni, pavimentazioni e camminamenti. Brooklyn è un’interpretazione inedita dei colori e delle sfumature delle leghe di ferro. Spazio quindi a una cromia imprevedibile, dove si mischiano spettacolari effetti di ossidazione su una campitura sfumata: un risultato suggestivo e materico, che ricorda l’autentico corten grazie a una resa opaca sulla superficie. London è il colore più metropolitano delle quattro perché evoca il mood dei building della capitale britannica: è un grigio cenere con toni ispirati al colore fumo di Londra. Le colonne, i palazzi nobiliari e il marmo sono le suggestioni che hanno portato l’azienda a creare Roma, la terza proposta della serie Urban: il colore ricorda una tinta crema, molto calda ed elegante. Casablanca è una finitura eburnea, molto chiara e pura, che richiama gli edifici bianchi della città marocchina, famosi per stagliarsi con il loro colore sul Mar Mediterraneo.
 
Estrema lavorabilità e versatilità per la pietra sinterizzata
 
La grande disponibilità di opzioni cromatiche e di finiture viene esaltata dalle caratteristiche tecniche del prodotto, che lo rendono ideale per diverse applicazioni. Dalle grandi superfici esterne ai progetti più di dettaglio, il Lapitec® continua a essere scelto da architetti e designer di tutto il mondo. Al BAU, si dà prova delle sue qualità mostrando una parete, grande come una lastra in Lapitec®, con lavorazioni molto articolate che vanno a creare un pattern particolarmente affascinante. Inoltre, la collezione Urban – in finitura London –sarà esposta in una parete modulare che esemplifica alcune soluzioni per installare il materiale su superfici verticali e orizzontali di grandi dimensioni. Ognuno dei tre moduli, infatti, mostra un sistema di fissaggio particolare – rivetti passanti, Keil con fori ciechi e adesione chimica – per esprimere la grande versatilità delle lastre. Infine, nello stand sarà esposta una cucina Maistri, azienda partner di Lapitec® da alcuni anni, che utilizza la finitura Dune abbinata al colore Moca per un modulo cucina.